Parola di Don

di don Lorenzo Stefan

Quando ci si reca in Terra Santa, normalmente si sosta anche a Cana, una piccola cittadina della galilea sulla strada che da Nazaret conduce ad Haifa.
In questa cittadina sorge una chiesa che ricorda il primo miracolo compiuto da Gesù e raccontato nel vangelo di Giovanni (Gv 2,1-11). Recenti studi hanno messo in luce testimonianza di una presenza di culto già in epoca bizantina e crociata.
In questo luogo si invitano tutte le coppie sposate a fare memoria del loro matrimonio rinnovando le promesse matrimoniali. Certamente è suggestivo rinnovare quelle promesse così significative proprio nel luogo dove Gesù è stato invitato ad un matrimonio ed ha compiuto il suo primo miracolo. L’emozione del momento non deve però farci trascurare il fatto che è Gesù a donare questi sposi la gioia nuova e piena significata dal vino. Solo rimanendo fedeli e strettamente attaccati alla sua parola, abbiamo la possibilità di vivere in pienezza il dono del sacramento del matrimonio.
Oggi vogliamo partecipare alla gioia di tutte le coppie che celebrano un significativo anniversario di matrimonio. Vogliamo pregare e sostenere il cammino di coloro che si preparano a celebrare questo sacramento e vogliamo ricordare anche tutte le famiglie che vivono qualche fragilità nel percorso dell’amore.

 

di don Romeo Maggioni

Qui si celebra il promesso sposalizio tra la divinità e l’umanità: Cristo, lo sposo, è finalmente in mezzo all’umanità; l’ha assunta in sé trasformandola da labile in eterna, donandole la sua ricchezza divina, come a propria sposa, che è la Chiesa. Il vino saporoso dei beni messianici è offerto in abbondanza; l’eterna alleanza è compiuta, non senza la mediazione di Maria.
L’amore di un uomo e di una donna, in tutta la bibbia è segno dell’amore di Dio per il suo popolo. Ma ora che lo Sposo è qui, lui diviene il modello di ogni amore, compreso quello comiugale: “Voi mariti, amate le vostre mogli, come anche Cristo ha amato la Chiesa” (Ef 5,25). Il matrimonio sacramento è segno e strumento dell’amore di Cristo: l’un coniuge per l’altro, e tutti e due per i propri figli, ne divengono incarnazione. Questa propriamente è la loro missione.
Maria si accorge di un bisogno da nessuno prima avvertito. Lei vede fino in fondo le necessità vere della nostra vita, come madre attenta e premurosa. E ci indirizza a Gesù: “Qualsiasi cosa vi dica, fatela”. Questa è l’ultima parola messa in bocca a Maria, come un suo testamento.

   

Avvisi della settimana  

insieme

Scarica il nuovo foglio insieme delle parrocchie di Cesate

   

Login Form  

   

Photogallery  

No categories found

   

In evidenza

Iscrizioni catechismo

Scarica lettera di presentazione

Scarica modulo d'iscrizione

   

Bacheca avvisi

Visita le pagine delle nostre parrocchie, troverai tutti gli avvisi della settimana:

Parrocchia Sant'Alessandro e Martino

Parrocchia San Francesco